APEA Matera, inizio giornate di sciopero

A seguito della proclamazione dello stato di agitazione del 12/06/2017 e dell’incontro avvenuto in regione in data 16/06/2017 (dal quale non è sortito alcun effetto) si è tenuto in data odierna le prima 2 ore di sciopero dei dipendenti APEA così come precedentemente  comunicato attraverso gli organi di stampa e si precisa che le prossime ore di scioperò si avranno lunedì 26/06/2017 dalle 10:00 alle 12:00 e così ad oltranza fino a quando le nostre richieste non verranno soddisfatte.

I dipendenti APEA  di  Matera   chiedono  un adeguamento contrattuale  per le seguenti ragioni:

  • Per ridistribuire le ore lavorative delle unità mancanti sui dipendenti restanti onde garantire anche l’apertura pomeridiana  degli uffici per un migliore servizio agli utenti;
  • Permettere di poter effettuare i controlli degli impianti termici in ore pomeridiane con riduzione dei costi di gestione;
  • Integrazione ( come previsto dall’ art. 7 comma 1 Legge Regionale n.30 del 29.12.2017) delle attività lavorativa dovuta all’introduzione del catasto per gli impianti a ciclo frigorifero;
  • Chiedono la possibilità di poter inserire nei controlli anche la certificazione energetica, chiedendo ai dipendenti di presentare eventuali titoli a garantire la fattibilità di tale controllo aggiuntivo obbligatorio dal DPR 74 legge nazionale che menziona tali controlli e mai attuati dalla regione.

Cordiali saluti.

 

Matera, 22 giugno 2017

I SEGRETARI

CGIL                           CISL                          UIL

Vaccaro             Bollettino                     Viggiano