Comunicato produttività 2015

“La Cisl è pronta all’azione legale collettiva per la produttività 2015 dei dipendenti regionali. “

“Poiché la pazienza dei dipendenti regionali ha superato ormai ogni limite, per tutelare i

loro sacrosanti diritti, la CISL FP è già pronta all’azione legale collettiva (class action) per far

emergere tutte le responsabilità in una vicenda che è unica in Italia, essendo i lavoratori della

Regione ancora in attesa di ricevere il salario di produttività relativo all’anno 2015”.

11

E’ quanto dichiarano, in una nota congiunta, il segretario regionale CISL FP Basilicata,

Giovanni Sarli, ed i componenti RSU Cisl, Salvatore Pellettieri, Gilio Carlo, Milillo Donato e Pernetti

Vincenzo.

Da parte nostra, aggiungono i rappresentanti della CISL, riteniamo che le responsabilità siano

diffuse, dovendosi attribuire non solo alle strutture interne della Regione, ma anche allo stesso

Organismo Indipendente di Valutazione che non ha svolto fino in fondo i propri compiti, come

previsti nel Disciplinare di funzionamento e piano di lavoro, approvato con delibera di Giunta

Regionale n.433 del 17 Aprile 2014.

In particolare, non si può accettare che l’OIV si ponga a censore, solo finale, della valutazione

effettuata, da oltre un anno, dai Dirigenti, avendo, invece, omesso, sempre l’OIV, di monitorare e

garantire la correttezza del processo di misurazione (in itinere, quindi) e valutazione annuale della

performance, come previsto dalla richiamata delibera di Giunta Regione n.433 del 2014.

Le tante colpe ed omissioni non possono, dunque, cadere a carico dei lavoratori, i quali da ben

9 anni non ricevono un centesimo di aumento in busta paga a causa del blocco dei rinnovi

contrattuali.

Per tutte queste ragioni, se entro breve tempo, concludono i dirigenti Sarli, Pellettieri, Gilio,

Milillo e Pernetti, non sarà data una riposta concreta sulla produttività 2015, SOLDI DEI

LAVORATORI per intenderci, partirà immediatamente la class action di cui la CISL si farà carico,

con addebito di spese, danni materiali e morali.

L’ADDETTO STAMPA CISL FP BASILICATA