DENUNCIA per i ritardi inaccettabili riguardo alla contrattazione decentrata e all’erogazione del salario accessorio per l’annualità 2019

OCCORRE AVVIARE SUBITO LE PROGRESSIONI ORIZZONTALI 2019, Liquidare LA
PRODUTTIVITÀ’ 2018 ed APPROVARE i PIANI DI RAZIONALIZZAZIONE DELLA
SPESA PER AUMENTARE IL SALARIO DI PRODUTTIVITÀ’!


La CIS L FP di Basilicata DENUNCIA nuovamente i perduranti inaccettabili
ritardi nella contrattazione decentrata relativa all’annualità 2019 e nel
riconoscimento di quanto spettante ai dipendenti del ruolo unico regionale.
Addirittura, in aperta violazione di quanto previsto dall’art.8 del contratto
nazionale di lavoro del 21 maggio 2018,ancora non sono state avviate le trattative
per la contrattazione decentrata integrativa dell’annualità 2019, ritardo che sta
pregiudicando l’avvio delle procedure per la progressione orizzontale del 2019 .
Con l’occasione, la CISL rivendica ancora una volta di porre mano anche ai
piani di razionalizzazione della spesa per ottenere risparmi di gestione, potendosi
in tal modo destinare il 50 % di tali risparmi alla performance, come stabilito ,lo si
ripete,dall’art.16,commi 4 e 5 del DL 98/2011, convertito dalla Legge 111/2011.
Se la contrattazione non viene avviata entro questa settimana per concluderla
entro l’anno in corso, potrebbe dunque essere pregiudicata la progressione
orizzontale per l’annualità 2019, stante quanto previsto dall’art.16, comma 7, del
CCNL del 21 maggio 2018. ‘
Si preannuncia che, in caso di ulteriori ritardi, la CISL avvierà azioni di protesta e
denuncerà alla Magistratura il comportamento antisindacale e le omissioni da parte
degli Uffici preposti alla contrattazione decentrata integrativa.
RSU CISL Segreteria Aziendale Segreteria Regionale
F.to I 9 componenti RSU CISL F.to Pellettieri F.to Sarli