Giudice del lavoro garantisce la partecipazione della Cisl FP alle elezioni della RSU del Comune di Matera

E’ con viva soddisfazione che la segreteria regionale della CISL FP ha appreso la notizia del provvedimento con il quale il Giudice del lavoro di Matera ha consentito alla lista CISL FP di concorrere nelle elezioni della Rappresentanza Sindacale Unitaria del Comune di Matera, fissate per i giorni 3, 4 e 5 marzo prossimi.

Nei giorni scorsi la Commissione Elettorale, con decisione palesemente contraria al rispetto delle libertà sindacali e alle corrette relazioni fra i rappresentati delle organizzazioni sindacali di comparto, aveva disposto l’esclusione dalla competizione elettorale della lista CISL FP che al Comune di Matera è sempre stata l’organizzazione sindacale con maggiori consensi elettorali.

Il ricorso all’Autorità Giudiziaria, innanzi alla quale la CISL FP è stata assistita dall’Avv. Francesco Gallipoli, ha costituito un atto obbligato, atteso che la decisione della Commissione Elettorale, adottata solo dai componenti designati da UIL FPL e CGIL FP, aveva disposto l’esclusione della lista CISL FP con un pretesto assurdo, ossia che il presentatore della lista, l’amico Giorgio Casiello, non fosse un Dirigente Sindacale della CISL FP, nonostante la Segreteria Regionale avesse ampiamente certificato le cariche ricoperte da Giorgio Casiello negli organismi direttivi dell’organizzazione sindacale.

Si confida sul fatto che le elezioni della R.S.U. del Comune di Matera confermino il consenso sino ad oggi conquistato dalla CISL FP, anche se la vicenda consumatasi con la sciagurata decisione della Commissione Elettorale non potrà non avere degli strascichi, stante il grave attacco perpetrato in danno della CISL FP e più in generale in danno delle più elementari regole di libertà e democrazia partecipativa.

Il Segretario Generale Regionale

Giuseppe Bollettino