Usuranti – Presentazione domande entro 1 marzo 2016

Cari amici,

con il messaggio n. 386 del 29 gennaio 2016 l’INPS ricorda che il diritto alle agevolazioni pensionistiche previste per chi svolge attività particolarmente faticose e pesanti ai sensi del decreto legislativo n. 67/2011 è subordinato alla presentazione della domanda entro il 1 marzo 2016 per coloro che perfezionano i previsti requisiti tra il 1 gennaio e il 31 dicembre 2016.

Per tutti i dettagli e in particolare per quanto riguarda i requisiti anagrafici e contributivi richiesti quest’anno, vi rinviamo alla lettura delle indicazioni fornite dall’INPS che alleghiamo segnalando che anche a questo tipo di prestazione pensionistica si applica l’innalzamento dei requisiti per effetto della variazione dell’aspettativa di vita.

Il ritardo nella presentazione della domanda entro il termine sopra indicato determina il differimento della decorrenza della prestazione e quindi la perdita dei ratei pregressi.

Entro il 30 ottobre 2016 l’ente di previdenza dovrà comunicazione agli interessati l’esito dell’accertamento anche in riferimento alla sussistenza della copertura finanziaria, e in caso affermativo la data di decorrenza della pensione.

Per la presentazione delle istanze vi invitiamo ad indirizzare i lavoratori agli uffici del Patronato INAS-CISL.

Fraterni saluti.

Il Segretario Confederale Maurizio Petriccioli

Allegato: messaggio n. 386/2016